You are currently viewing I pile non li vuole più nessuno….perchè?

I pile non li vuole più nessuno….perchè?

Soft-Shell in arrivo:
I pile non li vuole più nessuno.

Se non sei del settore non te ne accorgi perchè non hai modo di monitorare nè le vendite,
nè le richieste e  nè le proposte dei fornitori.

Ma anche da cliente, ti accorgi che qualcosa stia cambiando e sia cambiato nel tempo,
perchè vedi sempre meno persone “goffe” ed imbacuccate, ed i pile sono protagonisti di svendite sottocosto.

Andiamo per ordine:

 

In passato quando arrivava l’inverno non potevi assolutamente ammalarti, altrimenti non avresti permesso alla tua famiglia di mangiare, per cui coprirsi e NON RISCHIARE di prender freddo era Vitale.

Come ci si copriva quindi?

Beh con l’unica cosa che isolava dal caldo e dal freddo: LA LANA!

Lana puraLe pecore venivano tosate e quella lana veniva
-pulita
-lavata
-essiccata
-intrecciata
-utilizzata

 

 

Non lo dico da ricerche effettuate, per cui magari il processo che ti sto esponendo potrebbe
non essere precisissimo, ma perchè i miei nonni che vivevano in campagna lo facevano così e da bambino ho visto anch’io come si faceva, e mi ricordo più o meno tutto.

Ricordo queste immagini vivide, e ricordo quando chiesi a mio nonno mentre tosava:
“Ma nonno, non gli fa male???”  e lui che risponde “A te fa male quando ti tagli i capelli?”
I nonni sapevano sempre come spiegare le cose in 2 parole!
Ma non divaghiamo troppo e ritorniamo a noi. La lana.

La Lana ti isola dal Freddo

però….è voluminosa ed il processo di lavorazione è piuttosto macchinoso.
Per questo motivo si è iniziato a pensare ad articoli più facili da lavorare e che fossero meno ingombranti.

È così iniziata la conversione dei capi da Lana ad Acrilici.

I primi maglioni di lana, in confronto ai maglioncini in acrilico degli anni 90 sono delle vere e proprie coperte imbottite!

Una volta abituatisi ai maglioni, è continuato lo studio verso qualcosa di più caldo con meno spessore e sono quindi arrivati i pile.
I primi pile erano delle maglie in “finta lana”, e non riuscivi a spiegarti perchè quei maglioncini con così poca lana riuscissero ad essere così caldi.
Per cui non ti preoccupavi tantissimo del fatto che fossero piuttosto “plasticosi” e poco traspiranti:

Ciò che contava era che ti tenevano caldo!

Mentre accadeva tutto questo, parallelamente c’erano gli Sport da Esterno.
Tutti quegli sport che si fanno in ambienti aperti anche d’inverno come
il ciclista, il runner, lo sciatore etc etc.

Tutte queste attività hanno qualcosa in comune, e cioè il fatto che hanno bisogno di libertà di movimento, e quindi un abbigliamento molto ingombrante non è assolutamente adatto.

Per questo motivo in strada iniziavi a vedere delle persone sulla bici con delle strane calzamaglie anche in inverno….

e vedevi in TV Alberto TombaTessuto-Tecnico in mezzo a quella neve che con un pantaloncino attillato dribblava quelle bandiere come una saetta e ti chiedevi:
“Ma come fa a non sentire freddo????”

Per poi scoprire che quel tessuto è un Tessuto Tecnico che ha proprio la particolarità di essere sottile, coprente, ed elasticizzato.

 

Ebbene dopo questi vari passaggi che io ho spiegato in poche righe, ma che sono durati decenni, siamo arrivati alla diffusione dei tessuti tecnici anche in altri ambiti che non erano solo quelli sportivi.

E questa conversione è NATA, VISSUTA e CRESCIUTA sulla base delle stesse necessità di muoverci (sempre più velocemente), di non indossare cose ingombranti, ma di indossare dei capi che possano andare bene senza doverci preoccupare troppo del Meteo.

Ecco perchè il tessuto tecnico in Soft-Shell sta decretando inesorabilmente la fine del Pile.
Perchè è:
-Sottile e poco ingombrante
-Antivento
-Impermeabile
-Traspirante

Al contrario del vecchio pile che era solo semplicemente un “riscaldino”

Ed è davvero adatto a tutte quelle attività, lavorative e NON, che vengano svolte all’esterno, che abbiano bisogno di muoversi liberamente senza intralcio e dove il freddo, il vento o l’eccessiva umidità, potrebbero creare problemi.

Non rimane che chiederti:

“In che modo posso sfruttare il Soft-Shell per le mie attività?”

Se vuoi una risposta, e vuoi indossare anche tu l’ abbigliamento personalizzato col tuo logo scegli il capo in Soft-Shell tra quelli disponibili che trovi qui:

-Gilet Smanicati

-Felpe

-Giacche

Abbigliamento-Soft-Shell

Aggiungili al tuo carrello e Mandami il tuo logo,
ti aiuterò a vestire dando risalto alla tua immagine.
Buon Soft-Shell!

Orlando Ciavattella