Una Fiorentina può nuocere gravemente alla tua Immagine…

ristorante di carne

Una Fiorentina può nuocere gravemente alla tua Immagine…

Ricamo Camicia Personalizzata

-Avvertenze: questo articolo potrebbe inorridire i Vegani ed i Vegetariani-

 

Dopo aver lavorato duramente tutta la settimana non vedi l’ora di tagliare la tua fiorentina in tantissimi pezzi e lasciarteli sciogliere sul palato, al resto ci si pensa dopo aver mangiato…

Sei a casa e dopo una doccia rinfrescante, ti vesti con la tua camicia bianca preferita perchè sei elegante e non ti opprime, ti prepari, esci di casa, e via in macchina.

Non vedi l’ora di arrivare, hai mangiato qualcosa meno di un’ora fa,
ma il pensiero del tuo Premio ti appare davanti come una visione.

Passi davanti la sede del partito vicino casa tua ed invece di vedere falce e martello vedi
Coltello e Forchetta. Visioni fameliche!

coltello e forchetta

 

 

 

Sai già che troverai gente al Ristorante, che è un pò fuori città ma fa dei piatti!!!

“È tardi, devo correre” ti dici.

Acceleri un pò, ma non esageri perchè non vuoi rischiare che qualche malaugurato evento
rovini il tuo weekend…

Guardi le macchine che camminano nel senso opposto al tuo e pensi sorridendo che stiano andando dalla parte sbagliata.

AHAHAHAHAH SCIOCCHI!!!

 

Finalmente ci siamo, il parcheggio non è molto grande ma per fortuna sono pochi
quelli che sono arrivati.
Parcheggi proprio vicino l’ingresso, che fortuna!

Vedi i tuoi amici, li saluti e scambi due chiacchiere, ma vai subito dentro.

Sei già vicino al cuoco che gli dici che vuoi la tua super Bistecca cotta al punto giusto,
che ci vuoi quei pomodorini rossi piccoli lucidi, spezzati a metà e un pò di quella rucoletta rinfrescata all’olio….mi raccomando non troppo sale..

rucola con pomodorini

Cerchi il tuo tavolo e scegli un posto, ma non ti siedi perchè devi aspettare tutti gli altri…

Ti guardi attorno mentre altre persone iniziano ad arrivare e vedi che una bellissima donna ti guarda e si avvicina a te. Wow dici, ho già fatto colpo!!

Lei con un vestito attillato, nero e con brillanti, ampie collane color argento, tantissimi braccialetti, unghie appuntite rosse come le sue labbra.
“Stasera si va alla grande pensi”. La guardi e la accogli con un sorriso.

Lei si avvicina sempre più finchè non ti parla.
Quello è il momento in cui potresti persino scordarti della tua fettina….qualcosa di meglio ti aspetta…

-“Scusi cameriere dove posso trovare il mio tavolo?”

Silenzio tombale

Ma come? Cameriere? Ma….. Figura di mer*a.

Ti passa la voglia, la fame, il sonno, non sai se imprecarle qualcosa in faccia o
semplicemente ignorarla.
Sta di fatto che dopo averle detto che non sei il cameriere, lei va via
e tu sei li come una coda di vacca.
In un attimo vorresti ridere, piangere, urlare, fregartene ma non ti muovi.
Sei in silenzio. Cerchi di mantenere un certo contegno.
Ti guardi in giro e non vedi camerieri!
Poi passa un ragazzo con una camicia bianca esattamente come la tua,
anche se la tua è costata 120 euro ed è stata fatta su misura…,
va dietro il bancone e lì capisci che è lui il cameriere.

Ma come cavolo è possibile???

 

Questa è la storia accaduta ad un mio amico qualche anno fa.
Quando me l’hanno raccontata volevo morire dal ridere, giuro! poi sai, tra amici lo sfottò regna…

Si, adesso su queste cose ci si ride sopra, ma immagina Gigi (nome inventato, Gigi non ce l’ho con te ahahaha…) in quel momento…che figura!

Perchè è successa una cosa così?
Quel ristorante realizzava dei buonissimi piatti di carne e sicuramente pensava che avere un buon servizio potesse essere sufficiente a mantenere la clientela, ed aveva ignorato il fattore immagine.

Magari il titolare avrà detto una di quelle frasi:

“A me basta il Passaparola…”

cosa dicono di te

Il problema in un caso del genere, è che il passaparola fatto dal mio amico Gigi
NON è stato proprio positivo.
Non è che abbia detto a tutti della Gran Serata…anzi!

Dopo una cosa del genere inizi a vedere tutto storto:
-le posate sono sporche
-per terra non è pulito
-il pane è secco
-la bistecca non è cotta bene
… e chi più ne ha più ne metta!
E se si fosse lasciato andare in spergiuri contro la signora (per fortuna non aveva ancora bevuto), probabilmente di passaparola negativi ce ne sarebbero stati 2!

Prima per fortuna non c’era l’usanza delle testimonianze come adesso,
ma una recensione su un Tripadvisor ti avrebbe potuto persino far chiudere!!!

 

Dunque il ristoratore, come poteva evitare che ciò accadesse?
Bastava una camicia personalizzata, (anche bianca per carità) ma col nome del locale per non avere questi problemi.
Certo magari una situazione simile può comunque accadere, siamo tutti così distratti e di fretta però tu hai fatto davvero il possibile per evitarlo…

Tu eviti certe situazioni imbarazzanti nel tuo locale?
Se hai un’ azienda devi pensare anche a questo?

Ogni realtà, soprattutto nelle piccole aziende, la necessità di avere
una buona immagine, di essere subito identificati, e di distinguersi dalla massa
(soprattutto dai concorrenti)

è VITALE!

 

Perchè se è vero che se succede qualche piccolo disguido in un grande Centro,
la cosa passa come una distrazione o un caso sfortunato,
ma in un piccolo locale, diranno che

LA COLPA È TUA

ed inizieranno a puntare il dito su di te e sulla tua attività come se avessi ammazzato Bambi, facendoti pubblicità negativa anche se tu non hai fatto nulla di male!

 

Visto che oggi, i mezzi per evitare una pessima pubblicità negativa dovuta alla incuria della propria immagine aziendale esistono, perchè non sfruttarli?

Come?
Parti ora da un “Campione” ricamato col logo della tua attività,
ed eviterai tante situazioni imbarazzanti, e al contrario il prestigio della tua attività crescerà.

Il tuo 1° Campione,
chiedilo cliccando da qui