You are currently viewing Tutto quello che devi sapere per un ricamo logo professionale

Tutto quello che devi sapere per un ricamo logo professionale

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Ricamo

Quando vuoi personalizzare dei capi con il ricamo logo perfetto, ci sono diverse cose da considerare.

Prima di tutto facciamo un passo indietro.

Perché forse lo sai già, forse no, puoi scegliere tra stampa e ricamo.

La stampa è di certo una scelta economica, che però non ti dà garanzie sulla sua durata.

Il ricamo invece è nel 97% dei casi la scelta migliore per impattare positivamente sui clienti: non scolorisce dopo i lavaggi e comunica al massimo il valore della tua azienda.

Quindi se vuoi superlativizzare il tuo brand hai bisogno del ricamo.

Ecco cosa devi valutare per avere un ricamo logo perfetto.

Il ricamo logo perfetto: COSA vuoi personalizzare? 

Hai già un’idea di cosa ti serve?

Prova a rispondere:

  • Estivo o invernale?
  • Gadget o vestiario?
  • Capo singolo o divisa completa?
  • Sportivo o elegante?

Perché in base all’articolo che ti interessa puoi decidere se fare 1 o più personalizzazioni e soprattutto come farle.

In base alla tipologia puoi anche decidere il budget da destinare.

Per la scelta del capo è quindi importante considerare il secondo passaggio, e cioè il motivo per cui intendi personalizzare un capo.

Il ricamo logo professionale: PERCHÉ vuoi personalizzare?

Possono esserci diversi motivi che ti spingono a personalizzare un capo.

Ma in oltre 20 anni di esperienza ho visto che possiamo ridurre i motivi a 2 principali:

  1. Vuoi personalizzare i capi per regalarli 
  2. Hai deciso di creare la divisa perfetta per la tua azienda.

Come puoi immaginare, la differenza tra i due articoli è notevole.

Perché quando si regala un capo di abbigliamento, si cerca di impattare sul cliente nell’immediato, di stupirlo, di farlo sentire importante.

Vuoi che il tuo cliente si senta “coccolato” e che capisca che tu tieni particolarmente a lui.

Molto spesso si ricorre alla gadgettistica per creare delle offerte immediate, o per unire dei Bonus per incentivare le vendite del proprio prodotto.

Una buona idea, soprattutto se ti rivolgi a una clientela giovanile, è regalare una t-shirt oppure un cappello ricamato.

Quando invece si parla di divisa aziendale, beh, l’obiettivo principale è quello di rimanere impressi nella mente delle persone, a lungo termine.

ricamo logo
Da bravi marketers, la divisa personalizzata come ottimo investimento! Funnel Marketing

Con le dovute eccezioni del caso, quando vuoi che i tuoi dipendenti appaiano professionali, hai bisogno di una polo.

Mi spiego meglio…

La divisa aziendale ha diverse funzioni, come dico e scrivo da tempo sui miei canali social e qui sul blog.

– La funzione principale è di Identificazione.

E’ grazie a una divisa i tuoi clienti riconoscono a colpo d’occhio i tuoi collaboratori e il loro ruolo. Che tu abbia un’attività commerciale, di ristorazione o di qualsiasi altro tipo. 

In base a che attività svolgi, potresti avere ad esempio collaboratori stagionali: anche in questo caso una divisa aiuta i tuoi clienti a riconoscere chi lavora per te.

– La seconda è di Autorevolezza.

Indossando una polo ricamata, chi lavora per te impatta in modo professionale sul cliente con cui viene in contatto. 

L’impressione data è quella di un’azienda che cura i dettagli per esaltare la propria professionalità. 

Non certo un’attività improvvisata o alle prime armi.

– La terza funzione ha a che fare con la Memorizzazione.

I nostri clienti non sono nostri per sempre, nemmeno se hanno acquistato più volte da noi.

Per questo è importante avere sempre quel qualcosa in più che possa farci ricordare in modo piacevole, rimanendo impressi nella loro testa e invogliando a rivolgersi a noi più spesso.

– C’è anche un altro scopo che è di creazione del TEAM e quindi di aggregazione dello staff, ma di questo parleremo approfonditamente in un altro momento.

Oltre a capire cosa e perché vogliamo personalizzare, non ci rimane quindi che capire come dev’essere il ricamo logo perfetto per fare colpo sui tuoi clienti.

COME DEV’ESSERE il tuo logo per fare colpo!

Iniziamo col dire che non tutti i loghi possono essere ricamati. 

Per non perderci in chiacchiere, ti dico solo che puoi richiedere il TEST GRATUITO del tuo LOGO.

Una volta fatto il test hai:

  • capito se il tuo logo può diventare un ricamo;
  • il ricamo logo che rende meglio;
  • l’impianto Gratuito con il primo ordine (anche di 1 solo pezzo).

Il test è facile, gratuito e molto utile per tutti quelli che hanno un’attività come la tua.

Che aspetti?

Puoi ricamare ciò che preferisci, con ben 3 garanzie

Ti basta cliccare QUI!

Ecco ora la REGOLA D’ORO che fa funzionare tutto:

 > Nel ricamo del tuo logo, solo l’essenziale! <

Non è mica un biglietto da visita.

Hai già stampato i biglietti da visita, vero?
Beh usa quelli per dare il tuo numero di telefono, l’email e tutto quello che serve per farti contattare.

Non vorrai mica farlo sulle tue polo!

Cosa pensi? 

Che chi si rivolge a te prima di andare via ti chieda di metterti in posa per una bella foto, così la prossima volta ha il tuo numero a portata di mano??

Ma no…!

Lo so che qualche mio collega ti consiglia di farlo…

Ahimè non sanno cosa stanno facendo, forse lo fanno per farti del bene, ma è l’esatto opposto.

Ma questa non è l’unica cosa che ti sconsiglio.

Ad esempio…

Le FOTO sono belle, ma non funzionano. 

Meglio evitarle.

Intanto perché non è detto che possano essere ricamate, o meglio che siano leggibili (tutto si PUÒ ricamare, ma non tutti i ricami vengono bene!!)

E poi ci sono altre regole utili da sapere…

> Evita i loghi TROPPO COMPLICATI <

Quando i colori e i dettagli da ricamare sono troppi… non si capisce niente! 

Il risultato sarà un’accozzaglia di segni che creeranno solo tanta confusione in chi li guarda.

Ricorda che…

Quando inserisci troppi dati, il cliente vedrà una macchia di cose che non servono a nulla se non a far confusione.

Ciò che rimane nella testa del tuo cliente sono poche cose – appunto – l’essenziale.

Ed ecco quali sono le 3 cose che vanno sempre ricamate:

Visual Hammer, ovvero un logo, il più semplice possibile e d’impatto, per essere facilmente memorizzabile

Nome della tua Azienda 

Cosa fai

Ci sono poi dei casi in cui puoi inserire anche il luogo.
Se ad esempio lavori solo a Roma, ha senso inserirlo.

Se invece la tua attività non è locale, meglio di no.

A che servirebbe?

Sappi che CHI vede il tuo logo, è lì davanti a te.

Lo devi attirare, devi invogliarlo a guardare il tuo logo e a capire subito chi sei.

Deve bastare uno sguardo.

dettaglio ricamo logo

E poi ci sono altre questioni da tenere in conto: i dettagli.

I DETTAGLI da tenere in conto per personalizzare il tuo logo

Un ricamo a regola d’arte non può fare a meno dei dettagli. 

È in questi il segreto della sua bellezza: dimensioni, posizione e colori. 

Le Dimensioni

Se stai pensando a dei gadget, basterà ricamare il logo in piccolo, senza inserire tutti i tuoi dati.

Sarà utile aggiungere un Sito Web oppure la tua pagina Facebook aziendale.

Se invece stai pensando alle tue divise aziendali, la dimensione dipende molto dal tipo di attività che svolgi.

Se ad esempio fai servizio di consegna a domicilio, sarà utile ricamare il Logo in grande sulla schiena.

Così sarà visibile da lontano, meglio se con l’aggiunta del Nome e del Numero di Telefono.

Per la maggior parte delle altre attività, invece, sarà opportuno ricamare il Nome con una piccola immagine con i dettagli del Logo.

Anche in questo caso viene in tuo aiuto il TEST del LOGO: facile, gratuito e molto utile per farti un’idea in anticipo su come verrà il tuo logo ricamato.

– La Posizione

La posizione più importante per ricamare un logo sui capi di abbigliamento è il LATO CUORE.

Qui ci va il tuo brand.

Punto.

Quindi: 

– il tuo Visual Hammer, 

– il Nome della tua Azienda 

– e poche parole che dicano Cosa Fai.

Tutti gli altri ricami che ti possono venire in mente ti consiglio di metterli SULLA MANICA.

Ad esempio:

  • la bandiera dell’Italia
  • il numero civico (per le attività locali, ovviamente)
  • i gradi, se fai parte dell’esercito 
  • il nome dei tuoi collaboratori (se hai un ristorante, sarà utile per il cliente poter leggere sulla manica il nome del cameriere da intercettare…)
  • un eventuale secondo logo, ad esempio se hai avuto uno sponsor per fare le tue divise.

– I Colori

Per quanto riguarda infine i colori, la formula è quella del 3 – 0 – 2.

Mi spiego.

Uno dei grossi problemi dei loghi è che bisogna fare i conti con il colore delle polo. Il rischio è che lo sfondo renda illeggibile il tuo logo ricamato.

Se non puoi scegliere i colori del logo, magari perché è già conosciuto così com’è, devi far attenzione a creare un effetto contrasto con la maglietta.

Quindi: logo chiaro su maglietta scura o viceversa.

Se invece puoi scegliere, meglio puntare su: 

– 3 colori, che dovranno essere uno chiaro, uno scuro e uno medio (quest’ultimo farà spiccare il tuo visual hammer)

oppure su:

– 2 colori, semplicemente uno chiaro e uno scuro.

Se poi hai un brand molto molto conosciuto… beh, in questo caso non hai problemi di riconoscibilità e puoi permetterti qualsiasi scelta:

– 0, ovvero nessun colore preferito 

Bene!

Mi sembra di averti detto tutto su come fare un ricamo logo  professionale.

Se ti rimangono dubbi oppure vuoi sapere subito come verrebbe il tuo logo ricamato, così da evitare brutte sorprese…

Fai il TEST del tuo LOGO RICAMATO.

Una volta fatto il test hai:

  • capito se il tuo logo può diventare un ricamo;
  • il ricamo logo che rende meglio;
  • l’impianto Gratuito con il primo ordine (anche di 1 solo pezzo).

Il test è facile, gratuito e molto utile per tutti quelli che hanno un’attività come la tua.

Che aspetti?

Puoi ricamare ciò che preferisci, con ben 3 garanzie

Ti basta cliccare QUI!

Te lo ripeto: è facile, gratuito e molto utile per chiunque abbia un’attività e non conosca ancora il potere del ricamo.

Approfittane!

Orlando Ciavattella