Ricamo 3D

Ricamare in 3D significa confermare l’importanza del proprio Brand

Il ricamo 3D è quel tipo di ricamo che permette al filo di avere uno spessore maggiorato rispetto alla norma. Di per sé il ricamo ha già un minimo di spessore in quanto il filo è fisicamente presente, e va ad “aggiungersi” al tessuto di base, qualunque esso sia.

Con il 3D si riesce ad inspessire il volume della lavorazione per ottenere un effetto di eccezionale visibilità!

Pro e Contro

Se i Pro sono che col 3D si riesca ad ottenere un’ottima resa del logo, è anche vero che ci sono dei contro, e cioè che non tutti i loghi o le scritte si prestano a questa lavorazione, e soprattutto non può essere ricamato in 3D su tutto.

Mi spiego: caratteri sottili, frasi, loghi con linee poco marcate, e comunque tratti di disegno poco corposi, poco “Bold”, non si adattano, in quanto per poter effettuare la lavorazione tridimensionale si devono utilizzare dei supporti che vengano avvolti dal filo in modo molto consistente. Per lo stesso motivo tale tipologia di ricamo non può essere realizzata su tessuti “leggeri” come tshirt o polo mentre si scelgono supporti più resistenti come i cappelli che solitamente sono composti da cotone canvas o poliestere o tessuti composti da nylon.

Perché ricamare in 3D?

Ricamare in 3D significa spesso voler a tutti i costi far notare il proprio logo o le proprie lettere o numeri. Averlo su un cappello con il proprio logo, significa confermare l’importanza del proprio Brand non a caso solo i grandi Marchi ne hanno e li commercializzano.

E’ esclusivo. Non è per tutti. Il 3D è figo.

0
Richiedi il tuo preventivo
X