Se Sei Piccolo Ti Tirano Le Pietre…

Se Sei Piccolo Ti Tirano Le Pietre…

Se sei piccolo ti tirano le pietre…

C’è una canzone che non so se amare perchè piacevole
o odiare perchè mi veniva cantata in particolari momenti della mia vita.


La canzone è questa: ANTOINE

Non dura molto, ascoltala e cerca di far caso al testo.
Lo ammetto ha un motivetto molto orecchiabile così come tutte le canzoncine datate.

Bene.

Immagina ora che veniva canticchiata da un mio anziano collega, che circa 20 anni fa era già affermato, e me la canticchiava quando gli dicevo che non riuscivo ad avere nuovi clienti perchè mi consideravano troppo giovane, lui iniziava:

Tu sei piccolo e ti tirano le pietre…etcetcetc

E porco il mondo quella canzoncina sembrava che la volesse cantare tutta, mica solo il ritornello…ogni volta con quella risatina singhiozzante in sottofondo!!!
Che odio…

canticchiare in solitudine

Però a Luca (questo era il suo nome) ho voluto (e voglio) bene. Mi ha insegnato tantissime cose sul lavoro, e quella sua provocazione era chiara: Voleva smuovermi.

Non voleva che rimanessi lì a guardare le cose che non funzionavano.
No: la canzoncina voleva dirmi “MUOVITI!”

Però io non sono molto intelligente ed ho appreso altro: La lezione che ne ho tratto è che

  • Se sei piccolo, non ti si filano.
  • Se sei giovane ti prendono per i fondelli.
  • Se non fai in numeri non vieni considerato. 

La certezza matematica che è così l’ho avuta nel periodo in cui, da mero commerciale, portavo le mie grandi buste piene di tshirt ai ricamifici industriali di cui mi servivo al tempo.

E questi grandi produttori mi rispondevano sempre così:
“mettile lì”, indicando un angolino dei loro enormi capannoni.
“Eh ok, ma quando me le fai?”
“…adesso vediamo”.

questa era la loro risposta

…sempre…vaga…indefinita…

 

E passavano mesi.
Eppure pagavo in anticipo, e cifre salatissime!
Mi Caricavano! intendo che mi chiedevano di più di quel che chiedevano agli altri.

Perchè??? Perchè i difetti li avevo tutti:
Ero giovane, non facevo grandi numeri tutti assieme, e non avevo voce in capitolo.
L’unica cosa che potevo fare era pagare e aspettare, e basta. 

Ma perchè, mi chiedevo sempre? Perchè devo aspettare?
Voglio pagare, voglio darti anche di più, ma perchè devo aspettare più del dovuto????

Mio padre mi spiegò molto bene il concetto. Mi disse:
Figlio mio, non puoi pretendere di passare avanti a dei clienti che portano soldi ad un Ricamificio che “li fa girare” per un mese, quelli sono soldi, i tuoi no.

 

Ok, ho capito. Ma perchè devo mettermi in coda se sono arrivato prima? Vabbè. 

Quindi viviamo in una società che accetta solo chi si è affermato.
Ma come può affermarsi un piccolo, se non viene servito mai come si deve?
Come faccio a diventare grande, se tu da piccolo non mi consideri?

 

Adesso voglio esprimere un semplice concetto che certe realtà industriali dovrebbero imparare.

Si calcola che il 95% delle aziende siano PMI (Piccole e Medie Imprese) puoi vedere questo dato (del 2015 ma cambia poco) anche dando un’occhiata qui:
DATI ISTAT 2015 PMI

Se siamo per il 95% piccole aziende, e dite di fornire tutti, perchè quando vi arrivano delle piccole quantità vi mettete a ridere o le fate passare in secondo piano, o addirittura le fate scivolare dietro alle richieste di altri vostri grandi clienti, dietro a quel 5%?

Non fatele, no?!

Sapete quanti danni fate ad una piccola realtà?

Sapete quante persone credono di poter realizzare un sogno,
e voi gli fate pensare che non sia possibile?

Non vi interessano le piccole quantità?

NON FATELE!

 

Per quale motivo tutte le politiche aziendali sono orientate alla grande industria ma poi accettate richieste che sapete di non poter esaudire?
Per quale motivo il commerciale si eccita già alla sola chiamata di un responsabile della GDO (-grande distribuzione-) mentre se chiama un ristoratore con 4 dipendenti non gli risponde neanche?
Perchè se si parla di migliaia vieni servito e riverito e se si parla di centinaia o decine no?

In base a cosa giudichi il valore di un cliente?

Ok. Allora ti chiedo:
Quando hai fame e vai al ristorante 
perchè sei lontano da casa, ti dicono mai qualcosa tipo:
-Se non siete almeno 10 non possiamo servirvi?
oppure
Visto che siete solo 20 potete mettervi lì in un angolo e aspettare.
-quanto?
-adesso vediamo….

una sera al ristorante

Insomma come la giri giri, questa storia fa acqua da tutte le parti!
Poi non venitemi a dire la storia de:

Un ricamificio industriale serve tutti senza distinzione, solo che quando è pieno di lavoro devi aspettare.

Ma cosa devo aspettare?

Che Tu abbia finito il lavoro di qualcuno più grande di me arrivato dopo?

GIAMMAI!

E per tornare alla canzone che apriva questo articolo:

Se sei piccolo ti tirano le pietre,
ma stai attento che il piccolo le riprende,
e poi le te tira indietro!!!

Contattaci qui se hai bisogno di capi ricamati
-per piccole tirature
-fatti bene

 

0
Richiedi il tuo preventivo
X